Trapianto di capelli: prezzi

I prezzi dei trapianto di capelli variano da clinica a clinica. Si consiglia vivamente diffidare di cliniche che fanno un preventivo e trascorsi alcuni giorni si pongono in contatto con voi per fornire uno “sconto speciale”. In medicina o chirurgia, non ci sono offerte . Inoltre, non fidatevi delle cliniche con prezzi molto economici. Generalmente, non sono cliniche specializzate nel trapianto di capelli e non hanno la tecnologia per eseguire l’intervento. Il risultato estetico è disastroso e alla fine rimediare vi costerà più di un trapianto in una buona clinica.

Né è giusto, naturalmente, pagare un prezzo esagerato per una sessione di trapianto di capelli (come 10.000 o 18.000 euro!). Ad esempio, per un intervento di 2.500 unità follicolari (circa 5.500 capelli) i prezzi oscillano tra i 5.000 e i 6.000 euro.

Non dovrebbe costare né più, né meno. Tale prezzo corrisponde solo al trapianto di capelli. In nessun caso deve includere un trattamento dei capelli senza trapianto; in tal caso il prezzo di intervento andrebbe notevolmente abbassato giacché l’esito non sarebbe lo stesso.

Per effettuare una sessione di micro trapianto di capelli in tutta regola, c’è un protocollo specifico da seguire e vanno usati strumenti di qualità. Di seguito, ecco i punti più importanti per essere certi di una completa soddisfazione dei risultati cosmetici:

Una buona clinica di trapianto di capelli deve rispettare i seguenti punti:

  • Utilizzare il sistema di estrazione Tricofitico dal sito donatore.
  • Utilizzare un microprocessore per l’anestesia locale. E ‘un fattore che permette di intervenire senza che il paziente provi dolore.
  • Usare un microscopio stereoscopico binoculare per separare le unità follicolari.
  • L’equipe medica deve essere composta da almeno 8 o 10 persone.
  • Usare occhiali stereoscopici binoculari per l’impianto delle unità follicolari.
  • Utilizzare strumenti molto sottili per l’intervento.
  • Usare materiale di buona qualità per la separazione delle unità.
  • Utilizzare materiale sterile e monouso.
  • Fornire un sistema di pagamento rateizzato (offerto direttamente dalla clinica)
  • Poter mostrare un album di foto del prima e dopo di precedenti trapianti con il volto del paziente scoperto (al fine di evitare frodi)
  • Fornire un contratto di garanzia scritta

La durata dell’intervento è compresa tra le 5 e le 6 ore per una sessione di 2.500 unità follicolari (circa 5.500 capelli).

Pubblicato in trapianto di capelli costi | Contrassegnato , | 1 commento

Consigli per il dopo trapianto di capelli

Per le prime due settimane dopo un trapianto di capelli, ai pazienti viene raccomandato di evitare di sollevare carichi pesanti, correre o nuotare. Se vogliono fare esercizio deve essere limitato a camminare. Se il lavoro quotidiano non è faticoso, la maggior parte avrà bisogno solo di uno o due giorni di ferie, per essere sicuri che si senta bene prima di tornare a lavorare.

Vengono forniti alcuni farmaci dopo l’intervento chirurgico, come per esempio il prednisone che può essere dato per contribuire a ridurre la frequenza e la gravità del gonfiore nella zona trapiantata. Gli antibiotici sono usati per aiutare a prevenire infezioni. Infine, degli antidolorifici sono raccomandati per qualsiasi necessità.

Per quanto riguarda il dolore dopo la procedura, in generale, i pazienti sono piacevolmente sorpresi. La zona ricevente di solito non è particolarmente indolenzita anche se si tratta sempre di un intervento chirurgico e il dolore non può essere del tutto assente. Molti pazienti non utilizzano antidolorifici o li usano solo per qualche giorno.

Valutare il risultato

È normale per il paziente voler giudicare i risultati del suo trapianto di capelli non appena ci sia ricrescita. Ci sono diversi problemi giudicando troppo presto, però. In primo luogo, alcuni capelli possono essere più lenti nel crescere. A volte ci vogliono più di cinque mesi per iniziare a ricrescere. In secondo luogo, i capelli appariranno più densi mano a mano che crescono. Non sono infrequenti pazienti che vogliono un secondo trapianto sei mesi dopo il primo. Questi pazienti vengono spesso invogliati ad aspettare un altro po’, per dare il tempo ai capelli di iniziare a crescere e ai risultati di farsi notare

Ci sono pazienti che non credono che i nuovi capelli effettivamente siano cresciuti. Ciò accade solo quando un trapianto viene effettuato quando ci sono capelli preesistenti. Quando crescono dal cuoio capelluto di qualcuno completamente calvo, non c’è dubbio invece in quanto sono molto più evidenti. Il fatto è che il trapianto non inizia a crescere se non sono passati da tre a cinque mesi e lo fa in modo graduale, quindi chi non è completamente calvo potrebbe non notare la differenza in un tempo breve.

Pubblicato in trapianto di capelli risultati | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Alternative al trapianto di capelli: la micropigmentazione del cuoio capelluto

La micropigmentazione del cuoio capelluto (SMP in inglese) è un ‘tatuaggio’ che imita i capelli quasi completamente rasati sul cuoio capelluto. È una tecnica nuova e innovativa che offre un’opzione alternativa di styling per gli uomini che non sono buoni candidati o non vogliono effettuare un trapianto di capelli chirurgico.

Sembra naturale anche sotto stretto controllo e crea l’aspetto di un pelo recentemente rasato. Si tratta di un correttore tatuato sul cuoio capelluto con pigmenti speciali ed è un’alternativa alle applicazioni topiche giornaliere di polveri, fibre e altri correttori cosmetici, eliminando il fastidio di frequenti applicazioni con il rischio di macchie su indumenti, lenzuola e federe e l’angoscia di essere a stretto contatto con altre persone. Si può scegliere se fare un’applicazione temporanea che ha la durata di 9-12 mesi o un’applicazione permanente.

La micropigmentazione può essere utilizzata per una varietà di problemi del cuoio capelluto che includono: alopecia androgenetica , altrimenti nota come calvizie maschile, alopecia cicatriziale causata da malattie autoimmuni del cuoio capelluto (es. alopecia areata, alopecia totalis), e cicatrici da procedure neurochirurgiche o ustioni. E ‘anche utilizzata per correggere l’aspetto innaturale che è associato alle procedure obsolete di trapianto di capelli. È una procedura non chirurgica che va eseguita da esperti nel ripristino dei capelli e da personale qualificato con possibilità di essere effettuata in anestesia locale.

Questo processo aggiunge un aspetto di pienezza naturale, riducendo il contrasto tra il cuoio capelluto e il colore dei capelli. Bravi tatuatori riescono a rendere l’effetto finale indistinguibile da una rasatura reale, dando profondità al tatuaggio con vere e proprie tecniche artistiche. Si può applicare per infoltire le sopracciglia o anche per ricostruire i capezzoli scomparsi a seguito di una mastectomia. In cosmetica facciale è usato per un effetto eyeliner permanente.

Il prezzo di una micropigmentazione del cuoio capelluto va dai 100 € per coprire parti più piccole, fino a 700-800 € per micropigmentazione dell’intera testa, variando anche a seconda della città dove si esegue. Ovviamente una micropigmentazione a Roma o a Milano sarà più cara che a Napoli o a Bari.

Pubblicato in alternative al trapianto di capelli | Contrassegnato , | Lascia un commento